Foliage, il fascino dei boschi d'autunno

5 itinerari dove gironzolare prima che cadano le foglie

L’autunno qui in Val di Susa è tutto da vivere nei boschi, faggi, betulle, castagni e larici si tingono dei caldi colori autunnali creando degli scenari davvero incantevoli. Una delle nostre attività preferite in questa stagione è andar per boschi, gironzolare senza una meta ad ammirare lo spettacolo che da la natura e provare ad intrappolare un pò di quella magia scattando a raffica con le nostre reflex. Sono giornate di mente sgombra, aria frizzantina, e camminate rigeneranti, scaldate da un thermos di tè e un maglione di lana.

Ecco i 5 itinerari che ci sentiamo di suggerirti!

Col Bione

Lo raggiungi con una facile passeggiata che parte dal Colle Braida, poco distante dalla Sacra di San Michele. L’itinerario attraversa una foresta che sembra infuocata, faggi, querce e castagni si tingono di tutte le tonalità del giallo del rosso e dell’arancione. Il terreno si ricopre delle prime foglie cadute e chissà magari la sotto ci trovi anche un bel porcino, d’altronde la zona è quella giusta! 

Foliage in Val di Susa

Foliage in Val di Susa

Il sentiero dei gufi di Venaus

Una facile passeggiata che parte dal comune di Venaus e ti porta nel regno dei gufi. Un sentiero che si snoda fra un fitto bosco colorato costeggiando ruscelletti e cascate. Una meta perfetta per una passeggiata autunnale in famiglia.

Il Paradiso delle rane

Si trova nel Parco Orsiera Rocciavrè, uno dei parchi naturali più belli della Valsusa. I caldi colori del bosco qui si specchiano nel laghetto dimora della rana temporaria. Puoi goderti lo spettacolo e un pò di relax nei prati circostanti, trovi anche dei tavolini in legno se vuoi portarti il pranzo al sacco. Altrimenti zaino in spalla fino a raggiungere i rifugi Amprimo, Toesca o Valgravio per una passeggiata che profuma d’autunno.

Foliage in Val di Susa

Foliage in Val di Susa

Diga di Rochemolles

Saliamo decisamente di quota e dalle calde sfumature dei boschi sotto i 1500 metri si passa ad un unico colore predominante, l’oro dei larici. Uno spettacolo che ogni volta ci lascia estasiate, sembra che sia passato il Re Mida e che ogni cosa che abbia toccato si sia tinta d’oro. Qui a Rochemolles il giallo degli alberi fa da contrasto con il verde acqua del lago, uno scenario epico.

Lago nero

I protagonisti sono i larici dorati che crescono sulle montagne sopra Cesana Torinese. Una passeggiata attraverso un bosco tutto giallo fino a raggiungere un lago tutto nero. Un consiglio se capiti di qui all’ora del tramonto assisterai ad un vero e proprio spettacolo, gli alberi si riflettono nelle nere acque del lago creando dei riflessi che sembrano essere infuocati.

Foliage in Val di Susa